Calendario Copa América Brasile 2021: stadi, orari partite

Con una nota sul sito ufficiale della Conmebol è stato ufficializzato il calendario della Copa América 2021 che si giocherà in Brasile dal 13 giugno al 10 luglio 2021. Stadi, orari delle partite e notizie.

Tutto pronto per la 47° edizione del più importante torneo calcistico sudamericano, che si svolgerà in Brasile dopo la rinuncia di Colombia e Argentina.

Gironi Copa América Brasile 2021

I due gironi non subiscono modifiche rispetto a quanto previsto inizialmente, e saranno così suddivisi:

Girone A: Argentina, Bolivia, Uruguay, Cile e Paraguay.
Girone B: Brasile, Colombia, Venezuela, Ecuador e Perù.

Stadi e città ospitanti

Gli stadi e le città ospitanti sono le seguenti:

Río de Janeiro: Stadio Maracaná e Stadio olimpico Nilton Santos;
Brasilia: Stadio nazionale Mané Garrincha;
Goiânia: Stadio Olimpico;
Cuiabá: Arena Pantanal.

Partite e orari Colombia

La Colombia esordirà contro l’Ecuador il 13 giugno 2021 all’Arena Pantanal di Cuiabá alle ore 20:00 locali (19:00 in Colombia, 02:00 del 14 giugno 2021 in Italia).

La seconda partita si giocherà contro il Venezuela allo Stadio Olimpico di Goiás giovedì 17 giugno 2021 alle ore 18:00 locali (16:00 in Colombia, 23:00 in Italia).

La sfida contro il Perù sarà giocata nuovamente a Goías domenica 20 giugno alle 21:00 ora locale (19:00 ora in Colombia, 02:00 di lunedì 21 giugno in Italia).

Infine, il match contro il Brasile è previsto per mercoledì 23 giugno allo stadio olimpico Nilton Santos di Rio de Janeiro alle 21:00 orario locale (19:00 in Colombia, 02:00 di giovedì 24 giugno in Italia).

Calendario Copa América

calendario Copa America 2021 BrasilePin

Nota bene: tra parentesi l’orario in Colombia (-7 ore rispetto all’Italia).

Girone A

domenica 13 giugno
Brasile – Venezuela (16:00) – Stadio Mané Garrincha (Brasilia)

Colombia – Ecuador (19:00) – Stadio Arena Pantanal (Cuiabá)

Riposa: Perù

giovedì 17 giugno
Colombia – Venezuela (16:00) – Stadio Olimpico (Goiania)

Brasile – Perù (19:00) – Stadio Nilton Santos (Rio de Janeiro)

Riposa: Ecuador

domenica 20 giugno
Venezuela – Ecuador (16:00) – Stadio Nilton Santos (Rio de Janeiro)

Colombia – Perù (19:00) – Stadio Olimpico (Goiania)

Riposa: Brasile

mercoledì 23 giugno
Ecuador – Perù (16:00) – Stadio Olimpico (Goiania)

Brasile – Colombia (19:00) – Stadio Nilton Santos (Rio de Janeiro)

Riposa: Venezuela

domenica 27 giugno
Brasile – Ecuador (16:00) – Stadio Olimpico (Goiania)

Venezuela – Perù (16:00) – Stadio Mané Garrincha (Brasilia)

Riposa: Colombia

Girone B

lunedì 14 giugno
Argentina – Cile (16:00) – Stadio Niton Santos (Rio de Janeiro)

Paraguay – Bolivia (19:00) – Stadio Olimpico (Goiania)

Riposa: Uruguay

venerdì 18 giugno
Cile – Bolivia (16:00) – Stadio Arena Pantanal (Cuiabá)

Argentina – Uruguay (19:00) – Stadio Mané Garrincha (Brasilia)

Riposa: Paraguay

lunedì 21 giugno
Uruguay – Cile (16:00) – Stadio Arena Pantanal (Cuiabá)

Argentina – Paraguay (19:00) – Stadio Mané Garrincha (Brasilia)

Riposa: Bolivia

giovedì 24 giugno
Bolivia – Uruguay (16:00) – Stadio Arena Pantanal (Cuiabá)

Cile – Paraguay (19:00) – Stadio Mané Garrincha (Brasilia)

Riposa: Argentina

lunedì 28 giugno
Uruguay – Paraguay (19:00) – Stadio Nilton Santos (Rio de Janeiro)

Bolivia – Argentina (19:00) – Stadio Arena Pantanal (Cuiabá)

Riposa: Cile

Quarti di finale

venerdì 2 luglio
2B – 3A (21) (16:00) – Stadio Olimpico (Goiania)

1B – 4A (22) (19:00) – Stadio Nilton Santos (Rio de Janeiro)

sabato 3 luglio
2A – 3B (23) (17:00) – Stadio Mané Garrincha (Brasilia)

1A – 4B (24) (20:00) – Stadio Olimpico (Goiania)

Semifinali

lunedì 5 luglio
G22 – G21 (18:00) – Stadio Nilton Santos (Rio de Janeiro)

martedì 6 luglio
G24 – G23 (20:00) – Stadio Mané Garrincha (Brasilia)

Finale per il terzo posto

venerdì 9 luglio (19.00) – Stadio Mané Garrincha (Brasilia)

Finale

sabato 10 luglio (19:00) – Stadio Maracanà (Rio de Janeiro)

Gianluca Orlandi

Nomade digitale e travel writer, sono arrivato in Colombia quasi per caso a settembre 2015, e da allora non me ne sono più andato. Ho chiamato casa prima la fredda capitale Bogotá e poi Medellín, la città dell'eterna primavera. Su questo sito condivido le notizie più importanti sull'attualità colombiana, lo sport, il turismo e la gastronomia.